Monte Argentario | Cosa Visitare | Mete Turistiche più belle da Vedere in Toscana
Booking.com
MONTE ARGENTARIO

Cosa vedere e cosa visitare all'Argentario | Informazioni utili per il tuo viaggio


Il Monte Argentario è un comune in provincia di Grosseto in Toscana e corrisponde alla zona omonima in cui sono inseriti due delle più rinomate località turistiche balneari della Toscana: Porto Santo Stefano e Porto Ercole; quest’ultimo inserito nel 2014 fra i Borghi più belli d’Italia. Noti per la loro bellezza naturalistica, storica e paesaggistica sono meta ogni estate di un gran numero di turisti provenienti non solo dall’Italia ma anche dal mondo. Il Monte Argentario in passato fu un'isola, poi si unì all'Italia con due istmi, l'istmo della Giannella e l'istmo della Feniglia, poi con un terzo collegamento dove ora sorge. Anche se geograficamente Orbetello non fa parte del Monte Argentario verrà comunque descritta in questa sede grazie alla sua posizione strategica, trovandosi vicinissimo al Monte Argentario, all’interno della riserva naturale della Laguna di Orbetello e per la ricchezza storica e architettonica che custodisce.

Cosa Visitare e Cosa Vedere nell'Argentario


Iniziando la visita di questa meravigliosa area, la prima cosa che si nota è la sua natura a tratti selvaggia che nasconde tanti tesori come le diciannove caverne, in cui sono visibili i segni di un’antica presenza umana. La più grande e la più lunga di queste caverne (più di un chilometro) è chiamata Grotta del Granduca ed è visitabile. Suggestiva l’entrata della caverna grazie ad un laghetto posto davanti alla grotta. Numerose sono le calette sparse lungo la costa del Monte Argentario come Cala Cacciarella, Cala Grande, Le Colonne e l'Argentarola, Cala Moresca, Cala del Gesso, Punta del Bove, Cala Piccola, Cala Piatti e Capo d'Uomo. L'Argentario, per la sua posizione favorevole (al centro del Mar Tirreno) ebbe per i navigatori una grande funzione strategica. Infatti gli spagnoli furono i primi, quando occuparono l'isola, a erigere fortificazioni che resero l'isola una fortezza, i cui presidi erano Orbetello, Porto Ercole, Porto Santo Stefano e Talamone, ed infine, si aggiunse, nel 1602, la piazzaforte di Porto Longone (Isola d'Elba).

La prima tappa di carattere storico e architettonico del tour di visita all’Argentario parte dal borgo visita a monte argentariodi Porto Santo Stefano, capoluogo del comune di Monte Argentario. Qui lasciarono le loro tracce i Romani (con i bagni di Domiziano) e lo chiamavano, nelle loro carte, Portus Traianus e Portus ad Cetarias.
Dal punto di vista paesaggistico Porto Santo Stefano si caratterizza come un borgo di mare. Lo stesso ambiente marino èdiventato che nel corso degli anni la fonte primaria di turismo, richiamando tantissimi appassionati di sport subacquei e amanti del mare. Ciò che spicca maggiormente a prima vista è la presenza di imponenti fortificazioni come quella Spagnola edificata tra lafine del XVI e gli inizi del XVII, la fortezza del Pozzarello realizzata tra il 1874 e il 1888 e poi ancora Forte Tre Natali, Faro di Lividonia, Torre di Lividonia e Torre del Calvello solo per citare le più importanti.

Da Porto Santo Stefano spostandoci nella parte sud del promontorio ci apprestiamo a visitare il suggestivo e caratteristico borgo di Porto Ercole, frazione del comune di Monte Argentario e inserito dal gennaio 2014 fra i borghi più belli d'Italia. Le origini di Porto Ercole possono essere fatte risalire al periodo etrusco di cui oggi ne sono testimonianza i resti di un’antica necropoli posta sopra Cala Galera.

L’altro piccolo gioiello storico-architettonico è il borgo di Orbetello posto su una lingua di terra che si protrae dentro la Laguna omonima. Le sue origini sono etrusche e i monumenti degni di nota che si possono visitare nel centro storico di Orbetello sono Concattedrale di Santa Maria Assunta che costituisce il duomo di Orbetello, costruita probabilmente sulle rovine di un tempiporto santo stefano argentarioo romano risalente al V secolo d.C.; il Palazzo del Governatore,  le Mura di Orbetello, di Talamone e quelle di Cosa. Numerose anche qui le fortificazioni che possiamo ammirare e visitare come la Rocca Aldobrandesca edificata verso la fine del XIII secolo, il Forte delle Saline, il Casale della Giannella e svariate altre torri difensive sparse nei dintorni di Orbetello e vicino al Monte Argentario.
Le bellezze di questa zona si possono scoprire, utilizzando una piccola barca a noleggio; navigando intorno al promontorio dell’Argentario si possono ammirare le graziose calette incastonate nelle splendide coste rocciose che si tuffano nel mare cristallino e che al tramonto rendono il paesaggio suggestivo e indimenticabile. Classico, per gli innumerevoli turisti che soggiornano d'estate all'Argentario, il viaggio in traghetto verso l'Isola del Giglio e Giannutri, riservata solo ai pedoni e che il parco marino tutela, aggiungendo un notevole valore turistico al Monte Argentario. È possibile anche effettuare immersioni, esplorando la colorata e preziosa fauna e flora marina che abita nei fondali. L’area del Monte Argentario, nonostante non ricopra un territorio ampio, offre la possibilità di visitare e di ammirare paesaggi suggestivi ricchi di storia e di natura, angoli affascinanti dove il colore del mare unito al verde dei boschi mediterranei e al bianco delle rocce forma un vero e proprio mosaico di colori.



Spunti di Viaggio e Informazioni Turistiche


Uffici Turistici

Ufficio di Informazione Turistica - Porto Santo Stefano
Piazzale S.Andrea, 1
Tel. +39 0564.81.42.08
Fax +39 0564.81.40.52
E-mail: turistico@comune.monteargentario.gr.it



Ufficio di Informazione Turistica - Porto Ercole

Piazza Roma
Tel. +39 0564.81.19.79
Fax +39 0564.83.35.07
E-mail: turistico@comune.monteargentario.gr.it



Rocca Spagnola - Porto Ercole

Ingresso gratuito previo contatto con l'Ufficio Cultura Porto S.Stefano
Tel. +39 0564.81.19.70
E-mail: cultura@comune.monteargentario.gr.it


Forte Stella - Porto Ercole
Tel. +39 0564.81.19.70
E-mail: cultura@comune.monteargentario.gr.it



Fortezza Spagnola - Porto Santo Stefano
Tel. +39 0564.81.06.81
Prezzo dei biglietti
Biglietto intero: € 2,00
Biglietto ridotto:€ 1,00 - Scolaresche, bambini da 6 a 12 anni, gruppi oltre 15 persone, residenti e persone ultrasessantacinquenni, insegnanti, guide turistiche accreditate, studenti universitari fino a 25 anni, titolari carta giovani europea
Entrata gratuita per i bambini fino a 6 anni e i soggetti diversamente abili con accompagnatore.

Orari
sabato, domenica e festivi (escluso il giorno di Natale) dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30
AVVISO: gli orari di apertura della struttura nel mese di dicembre saranno 10.00 - 13.00 e 15.00 - 17.00.
(Si consiglia Vivamente di contattare preventivamente la direzione per conoscere date, orari e tariffe per visitare la fortezza)


Acquario Mediterraneo dell'Argentario
Lungomare Navigatori, 44/48 Porto Santo Stefano
Tel.+39 0564.81.59.33
E-mail: info@acquarioargentario.org
Sito Web: www.acquarioargentario.org


Cosa visitare nei dintorni del Monte Argentario


Per chi vuole allontanarsi dal Monte Argentario, alla ricerca di altre meraviglie, consigliamo, a pochi chilometri, la visita alla Maremma Toscana e il relativo Parco naturale omonimo (con la Marina di Albarese, naturalisticamente intatta), la Principina Mare alla foce dell'Ombrone, la notevole Punta Ala e la graziosa Talamone.


Mappa




Visita le altre mete turistiche più belle d'Italia
Visita i Borghi della Toscana
Scopri i borghi più belli d'Italia
Scopri i Parchi Nazionali e Naturali in Italia

Monte Argentario | Mete e Destinazioni Turistiche da visitare in Italia


Una vacanza o un weekend nei luoghi piu' belli d'italia

UNA VACANZA O UN WEEKEND
NEI LUOGHI PIU' BELLI D'ITALIA


Hotel
Bed and Breakfast
Appartamenti
Ville
Resort
Affittacamere







Visita le Città d'Arte
Roma
Firenze
Venezia
Bologna
Mantova
Ferrara
Lecce
Pisa
Trieste
Siena
Genova
Napoli
Pavia
Palermo
Perugia
Arezzo