La Valle Umbra | Cosa Visitare | Mete Turistiche più belle da Vedere in Umbria
Booking.com
LA VALLE UMBRA

Cosa vedere e cosa visitare nella Valle Umbra | Informazioni utili per il tuo viaggio


Il centro più importante della Valle Umbra è certamente la suggestiva e magnifica Assisi, dal 2000 bene protetto dall'Unesco. È situata alle pendici del Monte Subasio in provincia di Perugia. Assisi è meta prediletta di un gran numero di turisti molti dei quali devoti a San Francesco e che in alcuni momenti dell’anno si radunano per compiere pellegrinaggi. È uno dei centri più importanti di tutta la cristianità. Le origini di Assisi sono in parte avvolte nel mistero, forse alcune tracce possono far risalire la data di fondazione al tardo neolitico. Il perché di questo turismo, incentivato dalla popolazione umbra, proviene storicamente, dalla nascita e dalla vita di San Francesco (nel 1182), il poverello d'Assisi, che lasciò tutte le sue ricchezze per dedicarsi ai poveri e che scrisse il Cantico dei Cantici; adorazione della natura divina di ogni cosa.
La meravigliosa Assisi si distingue, artisticamente, grazie anche ai suoi monumenti dalle tipiche architetture medievali, che hanno influenzato gli artisti italiani ed europei dell'epoca.

La visita alla Valle Umbra include altri piccoli ma meravigliosi borghi antichi tra cui la splendida Bastia Umbra, grazioso comune che si trova fra Perugia ed Assisi, vicino al fiume Chiascio. Qui si notano tracce risalenti all'epoca romana. Nell'XI secolo venne chiamata Insula, forse dovuto al prosciugamento del primitivo Lacus Umber.
Spiccano monumenti di grande bellezza, come la Chiesa di Sant'Angelo, che è la più antica chiesa di Bastia Umbra; l’interno è decorato da affreschi dei pittori della scuola Umbra come Niccolò Alunno, Tiberio d'Assisi e Orazio Merlini.
Caratteristico l'antico Palio, dedicato a San Michele, patrono di Bastia Umbra.

Vicino Bastia Umbra e sempre sita nella Valle Umbra possiamo visitare il borgo di Bevagna, anticamente chiamata Mevania. Pare che sia stata prima abitata dagli Umbri nell'età del ferro e certamente, dai romani. Sorge sull'antica via consolare Flaminia. La cinta muraria di Bevagna è rimasta pressoché intatta. Consigliabile e piacevole è la visita al centro storico, dove è possibile ammirare le varie chiese, palazzi storici, musei e aree archeologiche. È stato istituito anche un circuito turistico chevalle umbra assisi permette di visitare i luoghi di maggiore interesse del borgo di Bevagna.

Da Bevagna possiamo raggiungere il borgo di Montefalco che sorge sopra una collina, alle cui falde scorre il Maroggia. Spiccano le mura di cinta in perfetta conservazione e nel centro storico si possono visitare splendidi monumenti. Il più rinomato è il monastero delle Clarisse, che custodisce le ceneri di Santa Chiara (celebrata qui il 18 Agosto).

A sud di Foligno e Montefalco, situato a 412 m. s.l.m. troviamo il borgo di Trevi. Il primo nucleo abitato pare fu realizzato sopra l'antica Trebiae.

Nelle vicinanze delle Fonti del Clitunno, sorge il meraviglioso borgo di Campello sul Clitunno. Vicino alle sorgenti del fiume si può visitare il Tempietto del Clitunno, forse il monumento più antico di Campello. Suggestivi sono anche i castelli tra cui quello di Campello Alto, di Pissignano Alto e quelli di Agliano e Acera e infine consigliabile è la visita alle chiese del centro storico. Campello sul Clitunno è noto anche per la produzione di ottimo olio extravergine.
La bellezza delle fonti del Clitunno è dovuto anche all’ambiente naturale circostante che offre un paesaggio unico, tanto che Giosuè Carducci le dedicò una sua poesia. Riguardo l'archeologia, oltre al citato tempietto del Clitunno, si possono visitare, nelle vicinanze, i resti della Chiesa Romanica dei Santissimi Cipriano e Giustina.

Dalle bellezze del Clitunno si può passare alla più urbana Foligno, borgo con notevoli cinte murarie e attraversata dal fiume Topino. Stupenda la sua posizione geografica, tanto da essere considerata il centro del mondo (al centro dell'Italia e quindi dell'Europa e del Mediterraneo). Foligno viene dal termine Fulgura (parola usata dagli Umbri), poi rinominata Fulginea dai romani. Grandissima la sua tradizione tipografica, infatti, nel 1472, fu stampato qui il primo libro italiano, la Divina Commedia di Dante Alighieri all’interno del Palazzo Orfini e grande fu anche il suo potere commerciale. Splendide le chiese, i palazzi e le opere che decorano tutta la città di Foligno. Per piacevoli gite fuori porta, è da visitare ed esplorare il paesino di Cancelli a pochi km da Foligno.
valle umbra bevagna
Tra i paesi che costellano la Valle Umbra non poteva mancare il piccolo ma splendido borgo di Spello. È posto ai piedi del gruppo del Monte Subasio e il suo territorio è caratterizzato dalle coltivazioni di cereali, viti e olivi. Notissimo è infatti il suo olio extravergine d'oliva. E' stato inserito tra i borghi più belli d'Italia. Il borgo di Spello affascina per il suo tipico aspetto medievale ben curato e con scorci di grande impatto specie in alcuni periodi dell’anno quando molte delle abitazioni vengono abbellite con vasi colmi di fiori dai colori vividi, creando un paesaggio davvero unico e indimenticabile.

La ricchezza naturalistica della Valle Umbra è concentrata nel Parco Regionale del Monte Subasio il cui ambiente trasmette sensazione mistiche uniche.
Tutti questi luoghi, che si estendono lungo la Valle Umbra e il Monte Subasio, hanno un'atmosfera suggestiva e colma di silenzi che invitano alla meditazione e alla riscoperta di una dimensione religiosa all'interno di se stessi. Un’area dove cultura, fede religiosa e natura si fondono, creando un tesoro di inestimabile valore turistico e storico.



Appunti di Viaggio e Informazioni Turistiche




Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica del Comprensorio  Assisano
(Comuni di Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara)
Piazza del Comune
06081 Assisi (PG)
Tel. +39 0758.13.86.80 / +39 0758.13.86.81
Fax +39 0758.13.86.86
E-mail: info@iat.assisi.pg.it


Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica del Comprensorio  Folignate-Nocera Umbra
(Comuni di Foligno, Bevagna, Gualdo Cattaneo, Montefalco, Nocera Umbra, Sellano, Spello, Trevi, Valtopina)
Corso Cavour, 126
06034 Foligno (PG)
Tel. +39 0742.35.44.59 / +39  0742.35.41.65
Fax +39 0742.34.05.45
E-mail: info@iat.foligno.pg.it


Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica
IAT del Comprensorio Spoletino
(Comuni di Spoleto, Campello sul Clitunno, Castel Ritaldi, Giano dell'Umbria)

Piazza della Libertà, 7
06049 Spoleto (PG)
Tel. +39 0743.21.86.20 / +39 0743.21.86.21
Fax +39 0743.21.8641
E-mail: info@iat.spoleto.pg.it


Agenzia di Promozione Turistica dell'Umbria
Via Mazzini, 21
06100 Perugia
Tel. +39 0755.75.951
Fax +39 0755.73.68.28
E-mail: info@apt.umbria.it
Sito Web: www.umbria-turismo.it



Itinerari Turistici


Visita il Borgo di Assisi

Visita il Borgo di Bevagna
Visita il Borgo di Trevi
Scopri il Parco del Monte Subasio


Mappa




Visita le altre Mete e Destinazioni Turistiche in Italia
Visita i Borghi dell'Umbria
Scopri i borghi più belli d'Italia
Scopri i Parchi Nazionali e Naturali in Italia

La Valle Umbra | Mete turistiche più belle da visitare in Italia


Una vacanza o un weekend nei luoghi piu' belli d'italia

UNA VACANZA O UN WEEKEND
NEI LUOGHI PIU' BELLI D'ITALIA


Hotel
Bed and Breakfast
Appartamenti
Ville
Resort
Affittacamere







Visita le Città d'Arte
Roma
Firenze
Venezia
Bologna
Mantova
Ferrara
Lecce
Pisa
Trieste
Siena
Genova
Napoli
Pavia
Palermo
Perugia
Arezzo